Una bandiera per l’Europa

21 Marzo: appuntamento a Palazzo Ducale – Genova dalle ore 16 alle 19 per la distribuzione delle bandiere

Il 21 Marzo 2019 esponiamo alle nostre finestre la bandiera europea

Siamo convinti che il futuro dell’Italia sia legato alla appartenenza alla Unione Europea e sentiamo l’esigenza di “fare qualcosa” per restare in Europa, forti della consapevolezza che la maggioranza dei cittadini europei (i sondaggi parlano del 65% della popolazione) la pensa allo stesso modo.

In questo periodo in cui c’è la percezione che stia prevalendo uno spirito nazionalista in po’ in tutti i paesi europei serve dare coraggio a quel 65% che si sente europeo.

Un modo semplice e immediato per dare voce al sentimento europeo è quello di diffondere tra i cittadini la bandiera europea, quella con le 12 stelle in campo blu, e invitarli ad esporre la bandiera ai propri balconi e alle proprie finestre in una particolare occasione che abbiamo individuato nel 21 marzo, primo giorno di primavera.

Vedere la città quel giorno imbandierata con le bandiere dell’Europa avrebbe un effetto emotivo straordinario. I cittadini avrebbero un simbolo in cui riconoscersi al di là di ogni differenza di opinione politica.

Non siamo soli a promuovere l’esposizione delle bandiere: il 21 Marzo cade nella settimana di manifestazioni promosse dalla Commissione Europea e intitolate “La primavera dell’Europa”. La rete di associazioni europeiste “FILO EUROPA” e il MFE hanno lanciato la stessa campagna e sia il gruppo rock dei Subsonica che il gruppo di Europa Now sostengono l’iniziativa.

Romano Prodi ha scritto: Credo proprio che occorra qualcosa che riscaldi il cuore e che ci faccia anche visibilmente capire che l’Unione Europea è il nostro destino e non l’oggetto di piccoli disegni politici. Mi piacerebbe quindi che il 21 marzo noi tutti, nel nostro e negli altri paesi dell’Unione, esponessimo dalle nostre finestre e sventolassimo nelle nostre strade e nelle nostre piazze milioni e milioni di bandiere europee.

Stefano Bonaccini, presidente dell’Emilia-Romagna scrive: Voglio raccogliere e rilanciare l’appello di Romano Prodi affinché il prossimo 21 marzo, primo giorno di primavera e di San Benedetto, patrono d’Europa, tanti cittadini espongano al proprio balcone la bandiera europea. I simboli sono importanti e le bandiere sono un simbolo. Quella europea è il simbolo della pace dopo due guerre mondiali; è la bandiera della cooperazione e degli scambi dopo i muri e i dazi che avevano diviso le nazioni; è il passaporto dei giovani che non hanno conosciuto le vecchie monete e le frontiere, ma il diritto a muoversi e a inseguire i propri sogni, anche lontano da casa.